Installazione di VMware ESXi 6.7

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:ESXi / VMware
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Per preparare un ambiente di virtualizzazione abbiamo bisogno del sistema operativo adeguato. L’hypervisor (come si chiama l’OS di virtualizzazione) utilizzato da VMware è: VMware vSphere ESXi

 

Procediamo:

  • Inserire l’iso dell’installer che abbiamo prelevato precedentemente dal sito VMware nella sezione Downloads, nel CD/DVD (è possibile anche installarlo da chiavetta USB ma per far ciò bisogna renderla bootable con alcuni tools come ad esempio UNetbootin o Rufus) ed accendere il server.
  • All’avvio verranno caricati i primi file

  • Cliccare su Enter e successivamente su F11 per accetare l’EULA

  • Selezionare il Datastore su cui installare l’Hypervisor (in questo caso è locale) e continuare cliccando Enter

  • Selezionare la lingua e continuare

  • Impostare la password di root e continuare cliccando su F11. Il processo di installazione quindi si avvierà.

  • Al termine, rimuovere il CD/DVD, e riavviare.

  • L’Hypervisor è installato. Al momento l’indirizzo IP è stato assegnato da un DHCP server. Successivamente andremo ad approfondire la configurazione del nodo ESXi da DCUI mode (questa schermata che noi vediamo praticamente!)

  • Aprendo un browser e digitando l’indirizzo IP (o hostname) del nodo in https potremo gestire l’ESXi node via web

Lascia un commento